Torna al Teatro Persiani di Recanati il secondo appuntamento con il Gigli Opera Festival, e questa volta ad attendere gli spettatori sabato 4 febbraio alle ore 21, ci sarà La Bohème di Puccini nella rivisitazione proposta da Villa InCanto.

La stagione lirica, per ricordare il tenore Beniamino Gigli riconosciuto come uno dei più grandi interpreti delle opere di Giacomo Puccini, si svolge in collaborazione con il Comune di Recanati, l’Accademia Lirica Beniamino Gigli, la Scuola di Musica Gigli e Danhera.

Sarà il M° Riccardo Serenelli ad accompagnare per mano gli spettatori conducendoli tra le storie e gli aneddoti dell’opera scritta dal compositore toscano ispirandosi al romanzo Scene della vita di Bohème e ad accompagnare gli artisti al pianoforte insieme al Quintetto Gigli.

A salire sul palco del Teatro Persiani saranno l’affermata soprano Francesca Ruospo nei panni di Mimì, il giovane tenore pescarese Dario Ricchizzi che debutterà nel ruolo di Rodolfo, il baritono di origine coreana Matteo Jin nei panni di Marcello affiancato dalla bella e vispa Musetta interpretata  da Francesca Bruni.

Una storia d’amore toccante e senza tempo arricchita dalle scenografie multimediali magistralmente realizzate da Diana Eugeni e Riccardo Trubbiani e dalle dolci note floreali di Danhera che con le profumazioni d’ambiente appositamente realizzate contribuiranno a rendere lo spettacolo ancora più elegante e coinvolgente.

A muovere la macchina organizzativa la Dott.ssa Chiarenza Gentili Mattioli  grazie alla quale anche per la stagione invernale si è rinnovata la collaborazione con la community Instagram Macerata per cui gli spettatori possono condividere le loro foto utilizzando l’hashtag #giglioperafestival.

Per info e biglietteria: Teatro Persiani 0717579445 (dal martedì alla domenica ore 17-19)

Print Friendly

Comments

comments