Scuole: «Dante Alighieri» e «Mestica» nell’elenco della ricostruzione

Il sindaco Romano Carancini: «Una grande opportunità per la città»

0
216

Ci sono anche le due scuole maceratesi “Dante Alighieri” ed “Enrico Mestica” nell’elenco del decreto che sta preparando il commissario per la ricostruzione Vasco Errani e che individua le scuole del territorio colpite dal sisma in situazione di inagibilità totale che dovranno essere realizzate ex novo.

«Una grande opportunità – ha affermato il sindaco Romano Carancini – per il quadro innovativo dell’edilizia scolastica che si sta delineando a Macerata. Mentre è arrivata questa bellissima notizia che ci consentirà di avere scuole sicure e all’avanguardia, stiamo proseguendo nella fase di valutazione per la localizzazione di spazi adeguati che possano accogliere i due nuovi istituti, sia sotto il profilo urbanistico che della mobilità. Una delle aree individuate – ha aggiunto il Primo cittadino -, quella dell’ex Saram, in via Roma, per cui è stato avviato un rapporto interlocutorio con la Cassa depositi e prestiti, proprietaria dello spazio, e l’auspicio è che tutto possa concludersi nel più breve tempo possibile in maniera positiva».

«Questa notizia ci consentirà di avere scuole sicure e all’avanguardia»

Questa opportunità «è frutto di un grande lavoro di squadra», ha ribadito Carancini, sottolineando l’impegno degli assessori Paola Casoni e Stefania Monteverde, oltre cje dei tecnici (il dirigente Tristano Luchetti). «Si tratta di una fase importante – ha proseguito il Sindaco – per una nuova visione di città che apre tante possibilità per le scuole di Macerata ai progetti che abbiamo in cantiere. Penso, ad esempio, anche al progetto di riqualificazione dei Salesiani; oppure alla nuova scuola nel quartiere delle Vergini, la cui variante al Piano regolatore è stata approvata dal Consiglio comunale».

Print Friendly

Comments

comments