Al «Leopardi» si attende la Notte del Liceo Classico

Venerdì 13 gennaio, dalle 17 alla mezzanotte, la scuola rimarrà aperta per vivere momenti di incontro, di festa e di cultura

0
155
Gli studenti impegnati nella "Notte del Liceo classico" dello scorso anno

Anche quest’anno si celebra in tutta Italia la Notte nazionale del Liceo Classico, cui aderiscono ben 387 licei classici italiani. Il Liceo “Giacomo Leopardi” di Macerata partecipa per la seconda volta all’iniziativa con un programma molto ricco: venerdì 13 gennaio, dalle 17 alla mezzanotte, il Liceo rimarrà aperto e alunni, famiglie e tutti i cittadini interessati potranno vivere momenti di incontro, di festa e di cultura.

I partecipanti saranno accolti da un Liceo “vestito a festa”: uno spettacolo di luci e colori, allestito nel cortile della sede storica, abbellirà la facciata del palazzo La serata, tutta incentrata sul tema della “metamorfosi”, filo conduttore dell’anno scolastico 2016-2017, si aprirà, nella Biblioteca di Istituto, per la prima volta aperta al pubblico, alle 17 con la conferenza della professoressa Laura Crucianelli dal titolo: “Nec verbum verbo: di traduzioni, tradimenti, trovate, necessarie metamorfosi”; alle 18, 15 si terrà sempre nella Biblioteca un incontro speciale con l’attrice francese Cathy Marchand, esponente del living theatre, interprete per Pasolini e Fellini, che dialogherà con gli alunni e con quanti vorranno intervenire, in una conversazione sul teatro moderata da Francesco Facciolli; alle 19,30 (con replica alle 21 e alle 22,30) in aula Confucio, un gruppo di giovani attori e musicisti presenterà una lettura drammatizzata con musiche originali dei miti tratti dalle Metamorfosi di Ovidio, per la regia di Sauro Savelli.

Per partecipare allo spettacolo è necessario prenotare al centralino del liceo (0733 262200).

Print Friendly

Comments

comments