Le condizioni meteo non saranno delle più clementi, stando alle previsioni, e di certo la neve che in questi giorni sta facendo capolino sulle nostre colline non può che evocare il titolo di un’iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale grazie all’impegno di Fabrizio Carbonetti, direttore della testata online Il Cittadino di Recanati a favore dei nostri territori duramente colpiti dal sisma.

«Non spegniamo i riflettori, accendiamo la speranza nel futuro»: questo lo slogan pensato per la serata «Recanati per i Monti Azzurri, Notte Bianca della Solidarietà», in programma per sabato 7 gennaio, con stand gastronomici e momenti di intrattenimento per grandi e piccoli. I negozi del centro, inoltre, rimarranno aperti dando il via ai saldi. Sarà libero per i visitatori provenienti dai centri terremotati, fino alle 18, l’accesso ai musei di Villa Colloredo, dell’Emigrazione, e Beniamino Gigli, oltre all’ingresso al Teatro Persiani.

L’inizio è previsto per le 16.30 presso l’Ircer, dove si svolgerà l’incontro con i sindaci di Ussita, Visso e Castelsantangelo sul Nera. Assieme a Marco Rinaldi, Giuliano Pazzaglini e Mauro Falcucci interverrà anche il Primo cittadino di Recanati, città candidata a Capitale italiana della cultura 2018, Francesco Fiordomo.

Nella sala conferenze porteranno il proprio saluto gli assessori comunali Roberta Pennacchioni e Tania Paoltroni. Quindi, spazio alla memoria del sisma con «Il terremoto in 30 immagini», a cura del fotoreporter Federico De Marco, cui seguirà l’esecuzione live «Se non hai…» di Stake & WhiteSoldier (Valerio La Fontana e Simone Cesaro). Sarà poi il momento del totovideo clip a cura de «L’occhio nascosto dei Sibillini».

Ad intervenire sarà anche il presidente dell’Ente Parco Sibillini, Oliviero Olivieri, mentre il florovivaista recanatese Alessandro Magagnini illustrerà «Il giardino della speranza», un progetto per la realizzazione di un angolo verde simbolico in un villaggio delle casette.

(foto LaPresse – Roberto Settonce)

Oltre alla proiezione della clip «Se non hai…» e la presentazione dell’iniziativa collegata in favore di Pievebovigliana, sono previste anche anticipazioni sulla mostra in allestimento nella Città leopardia sulle opere dell’artista Paolo da Visso: prenderà la parola l’assessore alle Culture Rita Soccio.

L’evento terminerà con un’altra perfomance dal vivo, «E’ Natale adesso» di Avo (Luigi Caputo, Elia Cicconi e Roberto Cardinali) e la proiezione dell’omonimo video, con l’illustrazione dell’iniziativa rivolta ai terremotati.

Trarrà le conclusioni l’assessore regionale alla Protezione Civile Angelo Sciapichetti.

Print Friendly

Comments

comments