Maratona di Canto Solidale con i Cori Marchigiani

Sabato 7 gennaio, a Porto Sant'Elpidio, la serata, ad ingresso gratuito, si concluderà con un “open singing” in cui tutti i coristi e il pubblico presente intoneranno insieme canti di Natale e famosi cori d'opera

0
421
Il Coro Equi-Voci di Urbisaglia

Saranno quindici i cori maceratesi che sabato 7 gennaio parteciperanno alla grande Maratona di Canto Solidale organizzata dall’Associazione Regionale Cori Marchigiani in collaborazione con il Comune di Porto Sant’Elpidio e l’Associazione Sferisterio. La manifestazione, patrocinata dalla Regione Marche, si svolgerà a partire dalle ore 21 presso il Palazzetto dello Sport di Porto Sant’Elpidio, per permettere la partecipazione delle tante persone provenienti dalle zone terremotate ospitate proprio nelle strutture ricettive di Porto Sant’Elpidio.

«Siamo onorati di poter ospitare a Porto Sant’Elpidio quest’importante iniziativa – dice l’assessore al Turismo Milena Sebastiani – che occupa un posto di riguardo nel tema della solidarietà che ha fatto da filo conduttore per gran parte degli eventi del periodo natalizio. Per una serata la nostra città si trasformerà nel cuore della regione Marche accogliendo la bravura e la generosità di più di seicento coristi».

Il Coro Sibilla Macerata

La serata, condotta da Paolo Notari, vedrà protagonisti dell’evento 25 cori associati all’A.r.co.m provenienti dalle province di Ancona, Macerata, Fermo e Ascoli Piceno che si esibiranno in successione cantando ciascuno un brano del proprio repertorio per poi passare il testimone al coro successivo in un ideale staffetta musicale di solidarietà. Fra gli ospiti della serata l’Assessore alla Cultura della Regione Marche Moreno Pieroni, la soprano Stefania Donzelli e l’attore Cesare Bocci.

L’associazione Corazon

Per la provincia di Macerata saranno presenti la Cappella Del Duomo Coro Universitario di Camerino, la Corale Polifonica Cingolana di Cingoli, la Corale “Alberto Angeletti”, la Corale “Antonio Bizzarri” e Coro Polifonico Jubilate di Civitanova Marche, la Schola Cantorum “S. Caecilia” di Corridonia, il Coro San Francesco, il Coro Sibilla C.A.I. e il Coro Polifonico “S. Vincenzo Maria Strambi” di Macerata, la Corale Polifonica “A. Antonelli” di Matelica, l’Associazione Corale “Piero Giorgi” di Montecassiano, la Corale “Daltrocanto” di Montecosaro, la Corale San Francesco di Montelupone, l’Associazione “Corazon Alegre” di Morrovalle e il Coro Equi-Voci di Urbisaglia.

Il Coro Polifonico S. Vincenzo Maria Strambi di Macerata

«L’iniziativa – ha affermato il presidente dell’Associazione Regionale Cori Marchigiani, Massimiliano Fiorani – nasce dalla volontà di portare il nostro messaggio di vicinanza a tutte le persone che, a Porto Sant’Elpidio, vivono lontane dalla propria terra, dalla propria casa e dal proprio lavoro. Certo, spesso ci sentiamo un po’ come la “cicala” della fiaba in mezzo a tante “formiche” che lavorano, ed è per questo che vogliamo contribuire anche noi con un gesto concreto di solidarietà. Dal 24 agosto scorso infatti, l’A.r.co.m si è fatta promotrice di una raccolta fondi che saranno destinati all’acquisto di materiali o strumenti musicali che sono stati danneggiati dal terremoto, per permettere ai cori dei comuni più colpiti di ricominciare presto a far musica insieme, perché siamo convinti che cantare in un coro rappresenti uno strumento d’aggregazione e di socializzazione formidabile».

La Corale Piero Giorgi Montecassiano

La serata, ad ingresso gratuito, si concluderà con un “open singing” in cui tutti i coristi e il pubblico presente intoneranno insieme canti di Natale e famosi cori d’opera.

La Corale Polifonica Cingolana di Cingoli
La Corale Polifonica A. Antonelli di Matelica
La Cappella Del Duomo Coro Universitario di Camerino
Print Friendly

Comments

comments