Visita di monsignor Nazzareno Marconi alla Fondazione Ircer Assunta di Recanati, nella mattinata di oggi, 16 dicembre, in occasione delle imminenti festività. Il vescovo di Macerata si è intrattenuto con gli ospiti della casa di riposo alla presenza anche del sindaco Francesco Fiordomo e dei membri del cda della FondazioneEd è stato proprio il Primo cittadino di Recanati, nel social network, a sottolineare gli aspetti che contraddistinguono i locali «accoglienti e funzionali» dell’Ircer.

2016-12-16-photo-00000375

«Una nuova sala mensa, nuove camere, spazi per incontrarsi, muoversi, ascoltare musica. Nuovi servizi che vogliono irrobustire e modernizzare una tradizione antica. Ho respirato aria positiva nell’incontro con gli anziani, i familiari, gli operatori, i rappresentanti del cda», scrive Fiordomo su Fb, aggiungendo che «c’è ancora spazio per un’idea di comunità vera, sensibile, che si mette a disposizione delle persone fragili. Sono i nostri nonni, i nostri zii, i nostri amici. E ci deve essere ancora spazio per un “grazie” sincero ed affettuoso a chi in vari ruoli si impegna per la comunità».

Il vescovo Marconi assieme ad un operatore dell'Ircer e all'imprenditore Giuseppe Casali
Il vescovo Marconi assieme ad un operatore dell’Ircer e all’imprenditore Giuseppe Casali, del cda. All’incontro era presente anche monsignor Pietro Spernanzoni, vicario generale della diocesi
Print Friendly

Comments

comments