Non esiste una ricetta per sopravvivere al dolore che vada bene per tutti, ognuno prova a cercare la sua. Christian Cappello – per tutti semplicemente Chris – l’ha trovata nella grande passione che ha sempre avuto per i viaggi e nella solidarietà.

Il 2 aprile scorso è partito da Bassano del Grappa per un’impresa speciale: percorrere l’Italia a piedi e raccogliere fondi per la fibrosi cistica, la malattia genetica più diffusa nel nostro Paese e per la quale non esiste ancora una cura. Una data non scelta a caso: quel giorno, infatti, sarebbe dovuto venire alla luce Leonardo, figlio suo e della compagna Marta Lazzarin. Sarebbe, perché il piccolo la luce non l’ha mai vista, è morto nel grembo di sua madre, rimasta vittima, poche ore dopo, di un’embolia polmonare da liquido amniotico. 

Per dare un senso al destino che ha spezzato la sua famiglia, Chris ha dato vita alla Onlus Marta4kids e si è messo in cammino nel nome di lei e di Leonardo, per dare visibilità e una possibilità di futuro ai bambini malati. «Donare e fare del bene, convertendo rabbia e dolore in amore, sorrisi, e speranze», sono le parole che egli usa per descrivere il suo “nuovo scopo di vita” nel Blog di viaggi aperto e animato proprio insieme a Marta.

Domenica 11 dicembre, il blogger camminerà da Civitanova Marche a Porto Recanati, da dove ripartirà martedì 13 alla volta di Osimo. Il 14, invece, sarà agli Ospedali Riuniti di Ancona: tra le tappe più importanti del viaggio a piedi di Chris, infatti, ci sono i Centri e i reparti che si occupano della grave malattia genetica che colpisce un bambino ogni 2500. All’inizio, l’itinerario prevedeva l’attraversamento di Camerino, Caldarola e Sarnano, ma il sisma che ha duramente colpito queste zone ha imposto lo spostamento dall’entroterra alla costa.

christian-cappello-e-marta-lazzarinI passi sui sentieri sterrati, i paesaggi naturali e i panorami della nostra meravigliosa Italia, le strutture e le persone che lo accolgono con generosità, i momenti di difficoltà e di gioia sono costantemente condivisi in rete e sui social network. Su www.blogdiviaggi.com non solo si possono leggere i post nei quali l’uomo racconta questa incredibile esperienza, ma è anche possibile sapere in tempo reale dove si trova, magari per essere raggiunto; mentre sui social network – nella pagina Facebook Marta4kids ONLUS, su Instagram, Twitter e Google+ – lo si può seguire tappa dopo tappa e supportare virtualmente. Non mancano infatti momenti di scoramento e malinconia, ma, insieme ai tanti che passo dopo passo si sono uniti a lui anche solo per alcuni chilometri, il giovane mostra a tutti noi il potere dell’amicizia, della solidarietà, e del sorriso.

Al termine di questa avventura lunga circa un anno, Chris avrà percorso quasi 4 mila chilometri e attraversato 17 regioni, mai solo, ma con agli amici incontrati sulle strade della nostra penisola, con Marta e Leonardo sempre al suo fianco, nei suoi occhi e nel suo cuore.

Per chi volesse contribuire alla raccolta fondi:
Intestatario: MARTA4KIDS ONLUS
Iban: IT48X0200860260000104117188
Contatti: info@marta4kids.com

Print Friendly

Comments

comments

1 COMMENTO