L’Università a supporto dei produttori colpiti dal terremoto

«La rinascita di un territorio passa attraverso la sua produttività», commenta Michele Spagnuolo, amministratore delegato di PlayMarche srl

0
175

L’Università di Macerata, in collaborazione con PlayMarche srl, primo spin off dell’ateneo maceratese, lancia il progetto di supporto e aiuto #UNIAMOCI, a sostegno dei territori e delle popolazioni marchigiane colpite dai recenti sismi di agosto e ottobre 2016. «Per noi – spiega il rettore Francesco Adornato – il rapporto con il territorio è strategico. Abbiamo ormai una consolidata rete di studi e ricerche nell’ambito del turismo e dei beni culturali. Ci sembra importante mettere a disposizione questo patrimonio di conoscenze e i nostri contatti a supporto delle piccole aziende che devono affrontare questo momento di grandissima difficoltà. La ripresa e lo sviluppo di attività economiche integrate con il territorio rappresentano elementi fondamentali per la ricostruzione dell’intero tessuto sociale».

«Lo scopo di PlayMarche, spin-off di Unimc è di mettersi a servizio del territorio, aiutando gli operatori ad accogliere gli studenti e i docenti internazionali, coordinando le eccellenze produttive e promuovendo l’identità locale utilizzando i canali accademici», afferma il coordinatore di progetto professor Alessio Cavicchi. «In questi giorni difficili – continua – abbiamo ricevuto numerosi segnali di solidarietà da parte di colleghi di altri atenei, in Italia e all’estero, che richiedevano prodotti locali. Volevamo portare un nostro contributo, gettando anche i semi per una collaborazione futura». PlayMarche srl invita a farsi avanti altre aziende marchigiane colpite dal sisma, che stanno cercando di riprendere la produzione.

«La rinascita di un territorio passa attraverso la sua produttività», commenta Michele Spagnuolo, amministratore delegato di PlayMarche srl. «Fondamentale sarà quindi poter supportare le aziende del territorio, al fine di rendere viva l’attenzione sui paesi martoriati dal terremoto, preservando forza lavoro e dando un sostegno all’economia per il prossimo futuro. Mi auguro inoltre che in tempi brevi si possano attivare anche altri progetti per aziende ed attività di altri settori merceologici. PlayMarche srl sarà in grado di proporre il progetto #UNIAMOCI anche ad ordini professionali e associazioni di categoria, sostenendo le aziende colpite dal sisma».

Print Friendly

Comments

comments