È un tempo di Avvento dal sapore tutto speciale quello che i giovani della parrocchia San Giovanni Battista di Porto Recanati stanno vivendo in questi giorni, preparandosi ad accogliere, con lo Spirito Santo, i più importanti dei doni.

Giovedì 8 dicembre, infatti, venti ragazzi, guidati dal parroco padre Roberto Zorzolo e seguiti dai catechisti Rodolfo Scalabroni e Claudio Montedoro riceveranno il sacramento della Confermazione: a presiedere la celebrazione eucaristica, alle ore 11.30, sarà il vescovo Nazzareno Marconi.

Nel giorno in cui si onora la solennità dell’Immacolata Concezione, dunque, come da tradizione per la parrocchia portorecanatese festa si raddoppierà, grazie anche all’«esuberanza» e alla consapevolezza con cui questo gruppo si è preparato a questa tappa così importante nel cammino di fede.

dscn3971

Ad Emmausonline sono tre di loro, Ilaria, Francesco ed Elia a raccontare la propria esperienza di ritiro, condiviso, a pochi giorni dalla Cresima, nei locali parrocchiali di Scossicci, a pochi passi dai tre camping in cui sono ospitate le famiglie sfollate da Ussita, Visso e Camerino.

Anche il terremoto con le sue devastanti conseguenze, difatti, ha fatto parte del loro percorso formativo, attraverso lo scambio e l’amicizia con i loro coetanei che hanno dovuto abbandonare le proprie case a causa del sisma. «Come scout – racconta Ilaria – mi sono messa a disposizione per dare una mano smistando i beni di prima necessità arrivati subito dopo l’emergenza, e questo piccolo gesto di vicinanza mi ha fatto sperimentare il valore della solidarietà verso chi ora vive una situazione di disagio».

E il cuore, ora, si fa sempre più pronto e “accogliente” per attendere il momento più bello…

Print Friendly

Comments

comments