Con Bondeko, tutti «Uniti nell’amicizia»

0
159

Nel progetto Missio Giovani attivo in Diocesi rientra anche la realtà di Bondeko. Un termine che, in lingua Lingala, vuol dire «amicizia» e che dà il nome all’associazione iscritta al registro regionale del volontariato, nata il 25 aprile 2011 a Corridonia dal desiderio di alcuni giovani che hanno a cuore l’esperienza missionaria, con l’intenzione di sensibilizzare la comunità al valore della solidarietà e dell’interculturalità. La sede si trova in via Verdi 41. Questi i contatti: tel. 0733 177 6338 – e mail: bondeko.onlus@gmail.com.

L’associazione Bondeko, di ispirazione cristiana, fonda la sua azione sulla collaborazione e sull’apertura all’altro, ma anche sui valori della giustizia, della pace e dell’incontro tra i popoli e le religioni, dell’interculturalità e del dialogo. Come Onlus si propone di affrontare le tematiche care alla missione, per creare occasioni di approfondimento e sostegno di progetti concreti, che possano incontrare la sensibilità della realtà locale, informandola e invitando ciascuno ad intervenire attivamente con il proprio contributo.


bondekoPROGETTI ED ESPERIENZE

Bondeko ha per oggetto fini di solidarietà sociale, che si compiono tramite attività socio-assistenziali e di tutela dei diritti fondamentali, attività di solidarietà internazionale e missionaria a favore dei bisognosi in genere, per contribuire a migliorare la loro condizione.
Per il raggiungimento dello scopo sociale, queste le attività proposte:
– Incontri formativi, tavole rotonde e organizzazione di eventi per portare la cittadinanza a conoscenza delle problematiche in questione. Tra questi: «Africa, racconti di un missionario», con padre Stefano Camerlengo; «Brasile, racconti di un missionario», con padre Alberto Panichella«6 mani per il mondo», racconti di giovani missionari dell’esperienza vissuta nel Messico e al campo missionario di Udine; «Festa dei popoli», con la partecipazione delle diverse etnie presenti sul territorio; «Yanomani», cinquanta anni di amicizia con gli Indios dell’Amazzonia, a cura di Padre Stefano Camerlengo.
– Formazione e accompagnamento in preparazione all’esperienza missionaria all’estero (esperienze di giovani in Africa, Bulgaria, Brasile, Messico, Udine).
Creazione e promozione di progetti e occasioni concrete di impegno per sensibilizzare le realtà locali (negli anni abbiamo sostenuto progetti on Congo, Kenya e Costa D’Avorio).
– Collaborazione in rete con la parrocchia e le altre realtà associative presenti sul territorio per la promozione di eventi comuni, tra cui l’organizzazione di un pranzo natalizio, offerto ai bisognosi di Corridonia, in collaborazione con la Caritas parrocchiale.

Print Friendly

Comments

comments