Animali fantastici, uccelli, draghi, pesci, cerbiatti, farfalle, scimmie fino al famoso lupo nato dalla penna di Jack London, Zanna Bianca. Tutto questo è Zoografia il tema che, da sabato 3, con l’inaugurazione alle 17.30, fino al 18 dicembre, darà vita al fantastico mondo di Libriamoci, Festival del libro illustrato che per la sua 22^ edizione proporrà, come tradizione vuole, un ricco calendario di eventi presentato oggi, 29 novembre, alla Mozzi Borgetti, nei locali di Nati per Leggere, dall’assessore alla Cultura Stefania Monteverde, dal direttore artistico di Libriamoci, Mauro Evangelista, e dal responsabile delle attività didattiche Michelangelo Rossato.

«I 22 anni di Libriamoci sono un bel regalo, una storia che ha trasformato un incontro con la città in una scuola che sforna artisti provenienti da ogni parte del mondo. Libriamoci quest’anno – ha affermato Monteverde –, per motivi legati al sisma, si trasferisce in un luogo nuovo, ai Magazzini UTO. E’ questo il nome che abbiamo dato a un laboratorio che si muove intorno alle arti e che, fino a poco tempo fa, ha ospitato la Tipografia Operaia, in vicolo Consalvi. Libriamoci – ha tenuto a sottolineare l’assessore alla Cultura – è nato con Barbara Pojaghi e da quell’idea è nato un giardino di persone che in questi 22 anni hanno conosciuto e fatto conoscere la bellezza tramite l’illustrazione. Una specialità tutta maceratese, una risorsa importantissima, una fabbrica che produce cultura».

Dal canto suo Evangelista, illustratore di fama internazionale e più volte insignito del prestigioso premio Andersen, nonché direttore artistico del Festival, ha posto invece l’accento sul cambiamento di linea di Libriamoci: «Questo evento in passato ha portato a Macerata la produzione di artisti di fama mondiale e del mondo dell’editoria legato all’illustrazione per ragazzi. Dallo scorso anno invece presentiamo quello che nasce qui, a Macerata, frutto della semina del lavoro di tanti anni. Vedremo in mostra opere che sono nate nella nostra città per mano di illustratori che sono nati artisticamente qui e questo ci piace molto. Macerata è diventata motore propulsore di idee e di immagini e vogliamo far vedere e conoscere alla città quello che la città stessa produce».

Mauro Evangelista
Mauro Evangelista

Ad illustrare le attività di Libriamoci è stato dunque Rossato, che ha parlato di Zoografia. Storie di bestie, draghi e creature fantastiche”, titolo per esteso della ventiduesima edizione di Libriamoci – Festival del libro illustrato. «Protagonisti della rassegna – ha affermato – sono sei giovani illustratori nati in seno alla Scuola di Illustrazione Ars in Fabula di Macerata. I libri, da loro illustrati, sono editi dalle più prestigiose case editrici italiane per ragazzi sono “Zanna Bianca” illustrazioni di Francesca Coen (ed. Rizzoli) “La Creazione” ill. di Gerda Märtens (ed. Orecchio Acerbo), “Draghi dell’altro mondo” illustrazioni di Vanessa Cazzagon (ed. Sinnos) , “Platero y yo” ill. di Juan Bernabeu (ed. ELSE), “Ascolta, salmi per voci piccole” ill. di Anais Tonelli (ed. Topipittori), “Ravel, Adelaide e i sortilegi” ill. di Maddi Zumalabe (ed. rueBallu)».

Michelangelo Rossato
Michelangelo Rossato

Animali erbivori e carnivori, piumati, a quattro o dodici zampe, con gli artigli, col pelo morbido o con le orecchie lunghe. In questa passeggiata “bestiale” ai Magazzini UTO si potranno incontrare fino al 18 dicembre animali famosi come il lupo Zanna Bianca e l’asinello del classico spagnolo «Platero y yo», ma anche gli strampalati «Draghi dell’altro mondo» e le fantastiche chimere ispirate ai salmi della Bibbia. Per non parlare degli animali di ogni genere di cui Dino Buzzati racconta la divertente nascita ne «La Creazione». Animali ritratti nell’azione e nel riposo prenderanno vita nelle illustrazioni in mostra, realizzate con le tecniche più disparate (dalle matite, agli acquerelli fino alla serigrafia), attraverso il disegno naturalistico o stili inediti, fantasiosi, raffinati.

Per l’occasione, sono inoltre previste visite guidate gratuite per le scuole in programma tutte le mattine, oltre ai laboratori pomeridiani (anch’essi gratis).
Libriamoci è visitabile: dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 13 e dalle 16 alle 20, la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20. Per info: eventi@arsinfabula.com.

Print Friendly

Comments

comments