Primi passi verso la “normalità” a Colmurano, per quanto possibile, anche se è ancora aperta la ferita nel paese dopo le drammatiche scosse di terremoto registrate ad agosto e in ottobre. Il Palazzetto dello Sport, luogo deputato a nuovo “centro” del paese (e dove sono state anche celebrate le Messe e accolti gli sfollati, garantendo loro il pernotto e la mensa, leggi qui l’articolo) è tornato alle sue funzioni originarie, salvo qualche eccezione da destinare alle funzioni religiose, ma soltanto facendo il punto della situazione si può capire quanto è stata grave l’emergenza.

Dal 30 ottobre al 20 novembre sono stati distribuiti circa 990 pasti, per un totale di 115 persone a notte. Ad oggi tutti gli ospiti hanno trovato una casa tramite il meccanismo dell’autonoma sistemazione o presso alcune case di riposo. Dopo il terremoto del 24 agosto sono giunte in Comune ben 267 richieste di sopralluogo: sono ben 4 gli edifici evacuati e 6 hanno avuto dei crolli parziali; da segnalare la messa in sicurezza della Torre civica, a rischio crollo, e delle campane della stessa del campanile della chiesa di San Donato. Due le “zone rosse” richieste.

Un altro passo verso la quotidianità sarà garantire la visita del ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina, ospite della Sala consiliare del Comune di Colmurano questo pomeriggio, mercoledì 23 novembre, alle ore 19 (leggi qui l’articolo).

Colmurano Ferita Dal Sisma – Foto Mario Lambertucci

Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar
Print Friendly

Comments

comments