Non cessa la solidarietà nel territorio maceratese duramente colpito dagli ultimi eventi sismici che, in particolare con la devastante scossa di domenica 30 ottobre, hanno messo fuori casa migliaia di famiglie e in ginocchio numerose attività produttive.

Ricordiamo, dunque, che chi volesse continuare a sostenere con generosità quanti si trovano ad affrontare questo momento di disagio, può farlo attraverso il conto attivato presso Banca Marche dalla diocesi di Macerata – Tolentino – Recanati – Cingoli – Treia, inserendo come causale «Offerta pro terremoto». Questo l’Iban: IT61 Q 06055 13401 000000011753.

Per quanto riguarda inoltre l’impegno a favore della raccolta di beni materiali, come rende noto il sito della Caritas diocesana di Macerata, rende noto il sito, «le parrocchie che avessero già raccolto vestiario nuovo e beni di prima necessità già raccolti ne comunichi il quantitativo e la tipologia all’ufficio della Caritas diocesana che indicherà successivamente come e dove stoccare i beni».

raccolta-beni-terremoto-5In più, la Caritas Regionale si è prodigata per attivare «un nucleo per l’emergenza per il coordinamento e l’accompagnamento alle diocesi, che vede in quella di Camerino-San Severino la più colpita. La nostra diocesi, come quella di Fermo e San Benedetto del Tronto – si legge ancora nella nota-, ha due fronti di emergenza, i paesi colpiti dal sisma e i paesi sulla costa che stanno accogliendo le famiglie sfollate nelle strutture ricettive (in particolare camping), con le relative parrocchie che si stanno adoperando ad alleviare i disagi e la paura di tante persone, oltre che riattivare una straordinaria ordinarietà pastorale».

Pieno sostegno anche da parte delle regioni ecclesiastiche del Piemonte, dell’Emilia Romagna, della Calabria e la Chiesa di Milano che «stanno attivando i gemellaggi tramite le Caritas regionali, e nei prossimi giorni avremo modo di condividere quanto già fatto e alcune proposte di prossimità».

Ogni aggiornamento, oltre che nel sito Web, può essere consultato anche attraverso le pagine Facebook di Caritas Marche e Caritas Macerata.

Per la raccolta fondi destinati alla ricostruzione post sisma del Centro Italia, la donazione può essere effettuata tramite bonifico bancario intestato a Caritas Diocesana Macerata – Iban: IT40R0605513401000000019866 o per mezzo del conto corrente postale n° 12147054. Come causale: «Sisma Centro Italia – Offerta terremoto».

 

Print Friendly

Comments

comments