Con «Pierino e il lupo» la Form vicina ai piccoli terremotati

Mercoledì 23 novembre, a Belforte del Chienti, un concerto per i bambini e le famiglie del Maceratese colpiti dal sisma

0
99

La musica e i bambini terremotati. Sarà questo il binomio che il 23 novembre verrà “intonato” grazie alla Form, l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, che si esibirà in un concerto dedicato ai piccoli spettatori e alle loro famiglie colpiti dal tragico sisma che, dall’agosto scorso, ha devastato il Centro Italia. Si tratta della prima iniziativa di carattere educativa culturale che viene rivolta a bambini e ragazzi studenti.

Nella mattinata di mercoledì, quindi, l’Orchestra si esibirà con «Pierino e il lupo» nel tendone allestito nella piazza di Belforte del Chienti, piccolo comune dell’entroterra maceratese pesantemente danneggiato dalle scosse. Il tendone, in cui gli abitanti hanno dormito nei primi giorni dell’emergenza, si trova in forma stabile in città e rappresenta il punto di riferimento in cui la comunità “ferita” da questo dramma umano si ritrova per mangiare e condividere il tempo.

pierino-e-il-lupoIl family concert, che si inserisce nel progetto educational della stessa Form, partito il 20 novembre al Teatro La Nuova Fenice di Osimo, vedrà poi coinvolti anche altri centri delle Marche. La celeberrima favola sinfonica, op. 67, del compositore russo Sergej Prokof’ev, quale grande classico della letteratura musicale per l’infanzia verrà così proposta ai bambini, raccontando loro il valore della fantasia, del coraggio e e della bontà d’animo racchiusi nelle note emozionanti di una delle fiabe più amate.

Scopo dell’iniziativa, spiegano gli organizzatori, è quello di «portare un po’ di normalità, di mostrare che anche l’educazione si rimette in moto, con la scuola, con la musica. Dopo la paura e il terrore di quanto abbiamo passato, si riparte».

Print Friendly

Comments

comments