«Il bianco e il rosso»: Mattei e Pasolini a confronto

Appuntamento alla Biblioteca Comunale di Montecosaro, venerdì 18 novembre, alle ore 21.15, con uno degli eventi centrali del cartellone "Il Petroliere e il Corsaro"

0
120

il-petroliere-e-il-corsaro-il-bianco-e-il-rosso-01Appuntamento alla Biblioteca Comunale di Montecosaro, venerdì 18 novembre alle ore 21.15, per “Il bianco e rosso”, uno degli eventi centrali del cartellone Il Petroliere e il Corsaro, che mette a confronto i due protagonisti della rassegna. Profondamente diversi. Oppure simili? Gli spiriti rivoluzionari di Enrico Mattei e Pier Paolo Pasolini, di fronti ideologici (forse) contrapposti, entrambi votati a cambiare l’Italia, entrambi spezzati da una morte violenta e misteriosa.

Mattei, partigiano bianco durante la lotta al fascismo, poi padre dell’Eni, impegnato nella ancora più impegnativa lotta alle sette sorelle del petrolio mondiale. Paolo Pasolini, rivoluzionario rosso, eretico e corsaro, l’artista più popolare e al contempo isolato, dibattuto e censurato del ventesimo secolo italiano. Due uomini profondamente diversi, ma accomunati dal sogno di cambiare l’Italia, da una tenacia e una dedizione fuori dal comune, e da una morte tragica e avvolta dal mistero.

A svelare i punti di incontro e di distacco dei due personaggi più scomodi del ventesimo secolo italiano, due ospiti d’eccezione: Maurizio Verdenelli, giornalista e scrittore, autore di diversi libri su Mattei e non solo (La leggenda del santo petroliere. Enrico Mattei e Matelica 2012, Il ragazzo e l’altopiano 2014, Enrico Mattei, il futuro tradito 2015) e Massimo Puliani, docente e regista, ideatore nel ’91 del festival urbinate “Teatro in forma di rosa”, nonché di diversi contributi dedicati all’opera del poeta friulano: spettacoli, saggi (Il mistero della parola, capitoli critici sul teatro di Pier Paolo Pasolini) e nel 2015, in occasione del quarantennale dalla morte, il docu/drama “Vivo e Coscienza”.

L’incontro de Il Petroliere e il Corsaro previsto invece per sabato 19 novembre, il laboratorio artistico “Le lucciole”, è stato rimandato a data da destinarsi. Tutti gli aggiornamenti sono disponibili sulla pagina Facebook.

Print Friendly

Comments

comments