Circa 80 fedeli hanno partecipato stamattina alla Santa Messa celebrata stamattina alle ore 9 dal parroco don Marino Mogliani nel teatrino parrocchiale, data la chiusura della collegiata di San Lorenzo.

urbisaglia02
Fedeli che assistono alla Messa

La sala, ristrutturata di recente con tetto e solai con travature in legno, garantisce sicurezza e tranquillità, anche se i posti a sedere – una cinquantina – stamattina si sono rivelati insufficienti, dato l’elevato numero di partecipanti. In questa settimana all’abituale Messa del mattino se ne aggiunge un’altra serale, alle 19.

Stasera riprenderà in parrocchia anche il corso base per volontari dell’Avulss di Urbisaglia-Colmurano: sarà l’occasione per fare il punto della situazione dell’assistenza socio sanitaria nei paesi del circondario, dato che all’iniziativa partecipano una trentina di persone, alcune delle quali provenienti anche da Loro Piceno  e da Sant’Angelo in Pontano.

Sabato 5 si svolgerà normalmente il catechismo: le aule parrocchiali in cui ha luogo non hanno subito lesioni e sono perfettamente agibili.

Venerdì 11 sarà avviato da parte di volontari dell’Avulss anche il servizio di supporto ai compiti a casa per i ragazzi delle medie che desiderano avvalersene. L’esperienza segue quella realizzata l’anno scorso negli ultimi mesi dell’anno scolastico, anticipando il via su invito degli insegnanti.

Piccoli segni di normalità, nell’attesa che lo stillicidio di scosse più o meno forti abbia finalmente un termine e si possa tornare alla tranquillità.

Print Friendly

Comments

comments