Iniziata la messa in sicurezza per Sant’Ubaldo a Passo di Treia

I lavori hanno comportato la chiusura di una parte della via centrale, corso Garibaldi, e la modifica della viabilità

0
711

Dopo la scossa di terremoto del 30 ottobre si registrano numerosi danni alle abitazioni più vecchie di corso Garibaldi nella frazione di Passo di Treia. Aumentati i danni alla chiesa di Sant’Ubaldo, in particolare nel corpo della struttura che dà verso il versante strada. Verificata la condizione del tetto e del campanile, i tecnici hanno deciso di rimuovere la Madonna con bambino che si trovava in cima. La statua è ora in sicurezza nel deposito della nuova chiesa della Natività della Beata Vergine Maria. Ciò ha però comportato la chiusura del tratto di strada interessato, tanto da modificare la viabilità della frazione, snodo importante verso San Severino Marche e Macerata.

senza-titolo-1

Per quanto riguarda il Cimitero treiese, ulteriori danni si sono registrati nella parte già dichiarata inagibile e oggetto di puntellamenti dopo il terremoto del 24 agosto. La zona interdetta si è ora ampliata ma il luogo rimane aperto a chi voglia recarsi per la commemorazione dei defunti. La Messa verrà celebrata negli orari usuali ma all’aperto di fronte alla chiesa del Cimitero monumentale.

14925709_1107692269280122_5876045897129799819_n

 

Print Friendly

Comments

comments