Gratteri e Nicaso spiegano «La ‘Ndrangheta nelle Marche»

Il magistrato e il saggista raccontano la penetrazione della criminalità organizzata nel territorio

0
198

Lincontro “La ‘Ndrangheta nelle Marche” si terrà lunedì 31 ottobre 2016 ore 17.30 presso l’Aula Magna della Scuola Itc Gentili, in via Cioci 6, a Macerata. Si tratta di un incontro speciale che vedrà la presenza del magistrato Nicola Gratteri e del saggista Antonio Nicaso in occasione dell’uscita di “Padrini e padroni”. Il loro nuovo libro racconta il modo in cui la criminalità organizzata si sta insediando in vari territori di Italia, anche nel nostro, inseguendo impresa, appalti e ora anche ruoli dirigenziali.

Nicola Gratteri
Nicola Gratteri

In questo senso l’occasione appare ancora più importante in vista degli aiuti economici per il terremoto che costituiscono tradizionalmente per la ‘Ndrangheta un richiamo irresistibile. Nicola Gratteri descriverà le modalità d’azione con cui dovremo confrontarci, le forze economiche, le sponde politiche di una struttura tanto organizzata quanto elastica, capace di individuare i punti di accesso di un territorio, di mescolare traffici illeciti – come quello delle droghe – a operazioni di insediamento economico e di riciclaggio di denaro costruite con una parvenza di legalità. Una strategia che oggi mira addirittura a occupare cariche istituzionali e ruoli manageriali.

Antonio Nicaso
Antonio Nicaso

Gratteri vive sotto scorta dal 1989, attualmente è Procuratore della Repubblica a Catanzaro e Presidente della commissione per l’elaborazione di proposte normative in tema di lotta alle mafie. Con Antonio Nicaso, giornalista e docente universitario, ha scritto numerosi libri divenuti bestseller quali “Fratelli di sangue” e “Malapianta”.

L’evento è organizzato dal Dipartimento Dipendenze Patologiche AV3 Asur Marche con le associazioni “Con Nicola oltre il deserto di indifferenza” e “La Rondinella”. L’intenzione è quella di informare istituzioni e cittadinanza, mettere in guardia il tessuto sociale, animarlo e coinvolgerlo in una battaglia per la legalità e contro le droghe che si svolge quotidianamente e chiama in causa tutti i settori sociali e economici.

Print Friendly

Comments

comments