Il gruppo musicale maceratese Salvadei Brass sarà protagonista nella Repubblica Ceca dove domani, martedì 18 ottobre, si esibirà con un concerto presso l’Università «Tomas Bata» di Zlìn. L’evento, organizzato dal Rettorato dell’Ateneo, si terrà in occasione dell’avvio dell’Anno accademico e della inaugurazione della ristrutturata Aula Magna.

La «Tomas Bata», che conta circa 10.700 studenti, è uno dei centri più importanti della ricerca nell’Europa dell’Est e, per molti aspetti, anche all’estero. L’invito, dunque, rappresenta un ulteriore riconoscimento all’attività ormai pluridecennale del Salvadei Brass che, come noto, è una formazione composta da musicisti maceratesi, costituitasi con lo scopo di proporre le più belle pagine musicali in arrangiamenti e trascrizioni per ottoni e percussioni.

L’ensemble musicale ha infatti rappresentato la città di Macerata, in Italia e all’estero, in occasione di scambi culturali e manifestazioni ufficiali. Presenza stabile da un ventennio alle stagioni liriche estive dello Sferisterio, ha partecipato come complesso di palcoscenico alle produzioni più importanti del Macerata Opera Festival. Numerose, come noto, le tournèe e le esibizioni in prestigiosi teatri e sale da concerto in Italia, Germania, Ucraina, Repubblica Ceca, Brasile, Francia, Malta e Città del Vaticano.

Il concerto presso l’Università ceca sarà preceduto da una lezione nel corso della quale il direttore artistico del Salvadei, Maestro Eugenio Gasparrini, illustrerà agli studenti alcuni aspetti stilistici del programma musicale proposto, che riserva particolare attenzione al melodramma italiano ed alle opere di Giuseppe Verdi.

Print Friendly

Comments

comments