Competizione o solidarietà?

0
155

Portiamo oggi alla riflessione dei lettori le argomentazioni del noto sociolo Zygmunt Bauman apparso di recente sul quotidiano Avvenire. Un monito a quei manager – sempre in numero minore – che hanno tra le loro mani il potere. L’accumulo della ricchezza nelle mani di pochi non va condannata solo a livello morale, ma mette anche in pericolo la democrazia, perché porta a concentrare anche il potere politico e quello culturale creando un’ingiustizia di fondo senza permettere il lavoro di tutti al bene comune.

L’oligarchia rischia di essere l’anticamera della dittatura, di un’omologazione culturale che potrebbe escludere le persone alla possibilità di esprimere i propri pensieri. Anche a questo motivo, come media diocesani, rivolgiamo le forze nell’intento di dare voce a chi non ne ha, nell’intento di essere un elemento di democrazia.

Ascolta il commento completo:

Print Friendly

Comments

comments