Sono stati accolti ieri mattina presso la sede della Caritas Diocesana di Macerata i nuovi volontari di servizio civile nazionale. Sono quindici i giovani pronti a mettere a disposizione il loro talento, la passione e l’impegno.

I giovani saranno impegnati per un anno e coinvolti in varie sedi: nell’assistenza agli anziani presso l’associazione Rete Viva di Santa Croce, nel disagio adulto nei Centri di Ascolto delle Caritas Parrocchiali, nell’animazione culturale verso i giovani con la Pastorale Giovanile e l’immigrazione nel Centro di Ascolto e di Prima Accoglienza a Macerata.

È l’inizio di una esperienza importante per giovani che hanno deciso di ‘servire la Patria’ come recita la Costituzione, con metodi non violenti, secondo i principi e le convinzioni personali.

 

Print Friendly

Comments

comments