All’istituto San Giuseppe di Macerata tra le consuetudini legate all’inizio di un nuovo anno scolastico non manca mai la celebrazione eucaristica, momento di significativo di comunione tra i bambini, gli insegnati e i genitori. Quest’anno a “fare gli onori di casa” è stato il nuovo parroco della chiesa del Sacro Cuore, don Ariel Veloz Mendez. L’istituto infatti si trova in quella parrocchia e la comunità religiosa delle Giuseppine collabora con il parroco durante l’anno anche per le attività pastorali.

«L’uomo è veramente libero quando riesce ad amare con purezza» è la sintesi che il sacerdote consegna ai presenti sul brano del Vangelo di oggi palava del fariseo stupito perché Gesù non proclamava le abluzioni prima di mangiare: «Tutto dipende dalla purezza che abbiamo nel cuore e non dall’osservanza delle regole».

I bambini dalla prima alla quinta elementare hanno animato gioiosamente la celebrazione con i canti preparati insieme dall’insegnante di musica ed erano presenti anche i ragazzi della prima e seconda media che sono stati coinvolti nella preghiera dei fedeli e durante l’offertorio; le suore destineranno le offerte ricevute alle missioni in Congo gestite dalla proprio congregazione.

Print Friendly

Comments

comments