L’Istituto «Della Robbia» ricorda lo studente Andrea Cicarè

In occasione dell'Anno scolastico, si è celebrata una Messa in memoria il giovane scomparso a 13 anni dopo una lunga lotta contro il neuroblastoma

0
1939

Venerdì 30, ultimo giorno di settembre, al Cimitero di Appignano, alle ore 9, sono arrivati alunni, docenti e una rappresentanza del personale della Scuola secondaria di I grado “Luca Della Robbia”. Per la prima volta si celebra nella cappella cimiteriale la tradizionale Messa per l’inizio dell’anno scolastico: lo hanno fortemente voluto i compagni di Andrea Cicarè, prematuramente scomparso a 13 anni lo scorso marzo, dopo una lunga lotta contro il neuroblastoma. Al rito, celebrato da don Pio Pesaresi e dal parroco appignanese don Natale Branchesi, erano presenti anche la mamma e la nonna del piccolo.

I ragazzi hanno seguito la celebrazione eucaristica raccolti in assorto silenzio: l’affetto e l’amicizia per Andrea sono stati e rimangono forti dopo la sua scomparsa tra tutti i ragazzi che lo hanno conosciuto e, soprattutto, tra i compagni della sua stessa età. «Il sentimento di amore per il vostro amico, che sicuramente ora è in cielo tra gli Angeli, testimonia l’amore che il Padre celeste, attraverso Andrea, profonde in voi», ha affermato don Pio durante l’omelia. «Non perdete la vostra vita inseguendo falsi idoli – ha poi aggiunto il sacerdote – ma, come faceva Andrea, rivolgetevi a Dio e alla Madonna ogni giorno, alimentando la vostra fede con la lettura quotidiana di piccoli passi del Vangelo, che vi guidano sulla strada maestra della vita».

Tutti, al termine della celebrazione, si sono poi recati a salutare Andrea che sorride dalla foto e ad abbracciare la mamma e i suoi parenti, che nessuno ha mai lasciato soli nel loro grande dolore.

Print Friendly

Comments

comments