Oltre 3000 laureati lasciano l’Italia ogni anno

0
185

Fuga di cervelli? Ormai il fenomeno di giovani laureati, anche con ottimi voti e studi di grande valore, è diventato comune. Nelle nostre famiglie o tra i nostri amici c’è sicuramente qualche giovane che ha deciso di portare le proprie conoscenze all’estero. Se n’è occupato recentemente anche l’istat che ci informa di come i ricercatori che vanno e restano lontano dal Belpaese sia oltre i 3000 giovani l’anno.

Ce ne parla Antonella De Gregorio in un articolo pubblicato sul Corriere della Sera.

Ascolta il commento completo:

Print Friendly

Comments

comments