«I Quartieri, le frazioni… una città» in festa per san Bonfilio

0
246

Il 27 settembre del 1115 concludeva la sua vita terrena nella piccola chiesa di Santa Maria di Fare a Cingoli san Bonfilio. Monaco, vescovo ed eremita, il santo è particolarmente caro nel territorio cingolano tanto da essere, insieme Sant’Esuperanzio e Santa Sperandia, patrono della città. La sua devozione spinge ogni anno a sentiti festeggiamenti in suo onore, ricordiamo in particolare, lo scorso anno, in occasione del decimo centenario dalla morte, l’importante convegno organizzato sulla sua figura (guarda il reportage prodotto allora da Emmaus).

14379829_1102050026514794_1964242306451426969_oIl programma religioso per le celebrazioni del santo per questo 2016 prevedono domenica prossima, 25 settembre, la solenne celebrazione eucaristica nella cattedrale santa Maria Assunta, presieduta da monsignor Claudio Giuliodori, mentre la chiesa di san benedetto, che custodisce a destra dell’altare maggiore i resti mortali del santo, ospiterà la veglia di Preghiera alle ore 21 di lunedì 26 settembre e la santa messa in occasione della solennità, martedì 27 alle ore 19.

I festeggiamenti civili da qualche anno rappresentano un significativo momento di comunione tra le varie realtà operanti nel territorio. In occasione della festa, infatti, i diversi comitati di quartiere e associazioni cittadine collaborano sinergicamente alla buona riuscita della festa. I comitati di Avenale, Grattaccia, Sant’Esuperanzio, Villa Torre, San Giuseppe, troviggiano, Cervidone, Castel Sant’Angelo, Santo Stefano, unitamente alla ATC Pro Loco e alla Protezione Civile, allestiranno nel piazzale risorgimento gli stand gastronomici che saranno aperti domenica 25 settembre a pranzo e a cena.

san-bonfilio-138

Come da tradizione, un pellegrinaggio verso i luoghi del santo, che si articolerà dalla chiesa di San Benedetto ai ruderi di San Bonfilio, è stato organizzato per sabato 8 ottobre con partenza prevista alle ore 15.

Print Friendly

Comments

comments