L’Avis si «gemella» con Teano per la 1ª Festa del donatore

Domenica 18 settembre, in Campania sarà presente, oltre ai rappresentanti dell'Avis recanatese, anche il vice sindaco Antonio Bravi

0
200

Trasferta casertana per l’Avis di Recanati nel segno dell’amicizia e del volontariato. Dopo i recenti gemellaggi con Capua e Cisterna di Latina è in arrivo anche quella con Teano. L’occasione sarà la 1ª Festa del donatore in calendario questa domenica 18 settembre. In Campania sarà presente, oltre ai rappresentanti dell’Avis recanatese, anche il vice sindaco Antonio Bravi. Al corteo, che si svilupperà con inizio dalla piazza Sperandeo già alle ore 9.30 e si snoderà per le vie cittadine fino a raggiungere il monumento ai caduti in piazza della Vittoria, sfilerà anche il gonfalone della città della poesia e del bel canto. Alle ore 10.30 i partecipanti si ritroveranno nella Cattedrale in piazza Duomo per assistere alla messa domenicale. Al termine presso la sala Convegno del Seminario Diocesano si svolgerà la cerimonia di gemellaggio dell’Avis Teano con quelle di Pontinia e Recanati. Seguirà il pranzo sociale presso l’Hotel Re di Cuori a Caianello.

Print Friendly

Comments

comments