Già all’indomani del sisma che ha colpito il centro Italia, l’Università di Macerata si era mobilitata per accogliere qualsiasi richiesta di agevolazione proveniente dai propri iscritti delle zone terremotate (leggi Qui).

Oggi, 9 settembre, l’Ateneo ha stabilito anche l’esonero totale dalle tasse per gli studenti che risiedono o la cui famiglia risiede in abitazioni dichiarate inagibili in conseguenza dei danni provocati dal terremoto.

«E’ un atto doveroso – commenta il rettore Luigi Lacchè – a sostegno di famiglie che da un giorno all’altro si sono ritrovate senza la propria casa. In questo modo, vogliamo garantire il diritto allo studio alle persone che si trovano oggi a combattere contro difficoltà tanto grandi, ma che non hanno perso la voglia di costruire il proprio futuro».

Print Friendly

Comments

comments