È stato assegnato alla famosa giornalista italo-siriana Asmae Dachan il Premio della Giuria al prestigioso festival «Giornalisti del Mediterraneo» di Otranto. La notizia è stata diffusa dall’agenzia Ansa qualche giorno fa. Dachan, iscritta all’Ordine delle Marche, più volte intervenuta anche nelle pagine di Emmausonline, ha vinto il riconoscimento per il suo reportage da Bruxelles «Nella tana degli uomini bomba», incentrato sulle figure degli attentatori di Moleenbek e pubblicato da Panorama all’indomani dei tragici attentati terroristici della scorsa primavera (leggi Qui).

0c0e2538-d693-4905-84e3-edddf479be2b_xl La premiazione è fissata a Otranto per l’11 settembre prossimo. Alla cronista, madre di due ragazzi e curatrice di un blog, nata in Italia da genitori siriani originari di Aleppo, nel 2012 era già stato assegnato dall’Odg Marche il Premio «A passo di notizia» per i suoi servizi in zona di guerra nelle città siriane devastate dal conflitto.

Quest’estate ha firmato, sempre per il settimanale Mondadori, un reportage sulla Turchia all’indomani del fallito golpe di luglio e, sul Fatto Quotidiano, un servizio sui bambini siriani sfollati nelle tendopoli e ricoverati in ospedali e orfanotrofi di fortuna al confine tra Turchia e Siria.

Print Friendly

Comments

comments