La Festa delle Casette nel segno della solidarietà

L'8 settembre, in occasione della festa della Madonna del Buon Consiglio, alle 18.30, all’arena Sferisterio, la concelebrazione eucaristica con la corale dei Pueri Cantores

0
318
I Pueri Cantores

Prende il via domani, con un ricco calendario di iniziative, la tradizionale Festa delle Casette, organizzata dal Comitato festeggiamenti in collaborazione della Pro Loco Macerata e il patrocinio del Comune, che fino all’8 settembre vedrà protagonista lo storico quartiere di Macerata.

Domani, sabato 3 settembre, avrà luogo l’apertura della pesca (ore 16) e, dalle 17 in via Cucchiari, l’allestimento di giochi mini gonfiabili a cura de La Balena dispettosa. Alle 17.30 ci sarà l’inaugurazione della tradizionale mostra di pittura Casett’art a cura di Gianni Paletti (via Ariani) e alle 20, lungo via Moje, la 6ª Cena de li casettà, a base di pesce, che vestirà i panni della solidarietà. Le offerte raccolte saranno devolute ai terremotati del Centro Italia. Il momento conviviale sarà allietato dal gruppo folk Quelli dell’Ara di Filottrrano.

Il giorno seguente, domenica 4 settembre, alle 21, curata dall’associazione La luna a dondolo, narrazione per bambini dagli 8 anni… e adulti fino a ai 99, con Simone Maretti che presenterà il racconto Il gatto nero di Edgar Allan Poe.

Martedì 6 settembre, alle 17.30 nei locali dell’ex cinema Sferisterio, si terrà una conferenza divisa in due parti: la prima, a cura della professoressa Mariella Troscè sarà sul tema Le Casette: tra borgo Santa Lucia e borgo san Giovanni Battista, mentre la seconda, tenuta dall’architetto Silvano Iommi riguarderà L’acqua delle Casette: tra fosso Babbuccio, Pozzo del Mercato e Pozzo degli Orfanelli.

Il 7 settembre, alle 21.30, in via Cucchiari, protagonista sarà il Teatro dei Picari che presenterà la commedia dialettale di Gigi Santi Chi la vò se la pija. Infine, l’8 settembre, giornata conclusiva dei festeggiamenti, dalle 17 fino alle 23, in via Cucchiari, torneranno i giochi mini gonfiabili de La Balena dispettosa insieme al truccabimbi, palloncini e balli mentre dalle 20, lungo corso Cairoli, sarà possibile degustare cibo da strada. Per lo stesso giorno era stato programmato lo spettacolo danzante con l’Orchestra Mario Riccardi, ma il Comitato festeggiamenti de le Casette in accordo con l’Amministrazione comunale ha deciso di annullarlo in segno di lutto e rispetto per le vittime del terremoto.

Per quanto riguarda il programma religioso della festa, martedì 6 settembre, a Villa Cozza il nuovo parroco del Sacro Cuore don Ariel Valentin Velaz Mendez celebrerà la santa messa, mentre l’8 settembre, in occasione della festa della Madonna del Buon Consiglio cui è dedicata la parrocchia, alle 18.30 nell’arena Sferisterio prevista la concelebrazione eucaristica officiata dal nuovo parroco con la corale dei Pueri Cantores.

Print Friendly

Comments

comments