Sabato 3 settembre con inizio dei lavori alle ore 10, a Fabriano, nella sala convegni del Museo della Carta e Filigrana si terrà l’edizione 2016 di «Media memoriae, convegno nazionale dei cronisti di culture, storie e tradizioni».

La scelta della città da parte del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei giornalisti che la patrocina unitamente all’Ordine regionale è stata determinata dalla vivacità culturale del nostro territorio per la presenza da oltre un secolo del settimanale «L’Azione», del Circolo della stampa, dell’Università popolare nonché di tradizioni plurisecolari come la fabbricazione della carta.
Due saranno le relazioni base: il giornalista Roberto Zalambani si soffermerà, soprattutto, sulle «Specializzazioni giornalistiche» mentre il professore bolognese Giampaolo Venturi tratterà il tema «La ricerca storica, tra frammenti e nuovi mezzi di comunicazione». Successivamente, i cronisti presenti, oltre a illustrare le proprie iniziative e le testate a cui danno vita, svilupperanno riflessioni su un settore che riunisce moltissimi cultori ed appassionati.

La provincia di Ancona ospita il convegno dopo quelli di Reggio Emilia, Parma, La Spezia, Mantova, Firenze, Vicenza, Alessandria, Forlì-Cesena. Al termine dei lavori, per gli ospiti, verrà organizzata una visita guidata al Museo della Carta e della Filigrana, nonché ai luoghi e monumenti più significativi di Fabriano.

«Media Memoriae», inoltre, vuole portare all’attenzione delle istituzioni e dei cittadini il ruolo dell’informazione locale, attenta al territorio, alla sua identità e alle sue radici per una vera partecipazione alla vita di comunità in discontinuità con l’appiattimento provocato dalle reti globali.

Per informazioni, questi i contatti di riferimento: Giorgio Pellegrini, per il Museo della Carta e della Filigrana (0732 709238) o Luciano Gambucci, per il Circolo della Stampa (347 6739301).

Print Friendly

Comments

comments