Sisma/34 Caritas diocesana: intervista al co-direttore Mario Bettucci

Attivato un conto corrente (Iban: It 40R060551340 1000000019866) con causale: "Sisma Centro Italia".

0
219

Tra le prime ad agire dopo le prime ore dal terremoto del 24 agosto, la Caritas diocesana di Macerata ha attivato un conto corrente (codice Iban: It 40R060551340 1000000019866) attraverso il quale poter effettuare un bonifico bancario in favore delle popolazioni colpite dal terremoto, specificando nella causale: Sisma Centro Italia.

IMG_20160826_132058

La stessa Caritas, per voce del suo co-direttore Mario Bettucci, intervistato per Emmausonline, specifica che sono attive raccolte di alimenti e vestiti «in quanto non si conoscono ancora i bisogni e i magazzini sono pieni, tanto che gli operatori stanno facendo difficoltà a smaltire tutto il materiale pervenuto». La Caritas di Macerata ha anche partecipato, nei giorni scorsi, ad un summit ad Ascoli con il vescovo Giovanni D’Ercole (leggi qui la sua omelia per i funerali delle vittime marchigiane del territorio), al fine di garantire e organizzare la “macchina” degli aiuti umanitari.

IMG_20160826_134039

Per offrire le proprie disponibilità, è possibile contattare la Caritas diocesana via mail all’indirizzo caritas@diocesimacerata.it, tramite telefono al numero 0733 232795 oppure attraverso la pagina Facebook.

Sempre Bettucci ha ricordato come la Cei abbia indetto «una Colletta nazionale domenica 18 settembre da tenersi in tutte le chiese italiane» (leggi qui l’articolo).

Print Friendly

Comments

comments