Media vita in morte sumus

Cantare il dolore

0
853

Il dramma del sisma che mercoledì 24 agosto ha sbriciolato in pochi secondi centri urbani antichi causando la morte di centinaia di persone rimaste intrappolate sotto le macerie è vivo in tutti noi con l’inesorabile scia di sofferenza, dolore, smarrimento.

Preghiamo usando le parole dell’inno Media vita in morte sumus su testo attribuito al monaco benedettino Nokter Balbulus (X secolo).

Nel mezzo della vita, siamo nella morte,
a chi chiederemo aiuto, se non a Te, Signore.
Tu che Ti adiri per i nostri peccati.
Dio Santo, Santo e forte,
Santo e misericordioso, nostro Salvatore,
non consegnarci all’amara morte.
In Te hanno sperato i nostri Padri,
hanno sperato e Tu li hai liberati.
A Te gridarono e furono salvati,
sperando in Te non rimasero delusi.
Dio Santo, Gloria al Padre, e al Figlio, e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora, e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

“Media vita” di Orlando Di lasso
mottetto a 6 voci (SAATBB)

Download (PDF, 119KB)

Print Friendly

Comments

comments