La Diocesi di Macerata dopo un sopralluogo realizzato congiuntamente tra i tecnici della Curia e quelli del Comune di Macerata, constatato che, a seguito delle recenti scosse sismiche, si sono verificati danni strutturali che non consentono di rendere agibile l’edificio in tempi brevi, rende noto che «si è congiuntamente deciso che le celebrazioni liturgiche relative alle prossime festività cittadine in onore di San Giuliano ospitaliere e della Madonna della Misericordia non avranno luogo in Cattedrale, che resterà appunto chiusa per ulteriori e più approfondite verifiche».

In particolare, nella Santa Messa solenne prevista per il 31 agosto alle ore 18 tutta la città si stringerà insieme al suo Santo Patrono per pregare ringraziando che il sisma non ha prodotto vittime nel nostro territorio e, allo stesso tempo, pregando per le numerose vittime che si sono verificate nei luoghi più colpiti.

Tutte le notizie specifiche dello svolgimento delle funzioni religiose e la modalità, i luoghi e gli orari saranno comunicati il prima possibile. Per ulteriori informazioni è comunque possibile consultare la mail: liturgia@diocesimacerata.it

Print Friendly

Comments

comments